The Godfather

I padrini della letteratura mondiale. Gli stessi che detestavi quando dovevi studiarli per l’interrogazione del giorno dopo; gli stessi di cui ti sei innamorato dopo averne letto qualche pagina.

jack kerouac

Jack Kerouac

Gregory Corso lo invidiava sinceramente perché lui era riuscito a morire a quarantasette anni. Oggi Jack Kerouac compirebbe novantadue anni e non sono così convinto sarebbe stato entusiasta di festeggiarli.

0 Condivisioni

William S. Burroughs

A cento anni dalla sua nascita William S. Burroughs sembra ancora essere qui con noi in tutta la sua violenta, pazza e allucinata attualità.

0 Condivisioni

Dino Buzzati

Leggere Buzzati significa assaporare trasversalmente la grande letteratura europea di metà Novecento. A oltre quarant'anni dalla morte i suoi libri continuano a parlarci di lui più di quanto la critica abbia mai fatto.

0 Condivisioni

John Updike

Un ritratto di John Updike, a cinque anni dalla sua scomparsa. Lettore e critico raffinato, scrittore prolifico, ha vissuto continuamente secondo il ritmo quotidiano della letteratura, raccontando le ambiguità e le nevrosi della società americana.

0 Condivisioni

Don DeLillo

Don DeLillo orbita distante e nascosto nella scena letteraria americana, ma la sua gravità è quella di un buco nero e il campo d'attrazione dei suoi libri è ineludibile.

0 Condivisioni

Fëdor Michajlovič Dostoevskij

Dostoevskij può piacere o meno, ma tutti sono concordi che per un autore di questo calibro non possa certo mancare un Godfather. Ecco che oggi, anniversario della sua nascita, ci sembra il giorno perfetto per dedicargliene uno.

0 Condivisioni